Galleria civica “Ezio Mariani” PRESEPI IN MOSTRA
Dal 6 al 28 dicembre “Presepi Seregno”: una ventina tra presepi e “diorami” realizzati da artigiani seregnesi.
Presepi in mostraSono tre le iniziative in programma per contribuire a diffondere un simbolo che non solo rievoca la Notte di Betlemme, ma “segna” profondamente la nostra identità culturale. Il presepe non è solo un simbolo, ma un vero e proprio valore che identifica la nostra città, la nostra cultura e le nostre radici cristiane.

Sabato 6 dicembre alle ore 17 sarà inaugurata “Presepi Seregno” presso la Galleria Civica “Mariani” (via Cavour, 26), che presenta una ventina di opere “prestate” al Comune da privati.

Osservando i presepi e i “diorami” (presepi racchiusi in contenitori simili a televisori) esposti, si ammira, innanzi tutto, la fantasia degli artigiani che li hanno creati. Le ambientazioni dell'evento sacro sono tra le più varie: dalla tradizionale grotta al paesaggio montano, dalla fattoria alla casa. Anche per quanto riguarda i materiali impiegati gli artisti non hanno lesinato utilizzando legno, corteccia, pietra, polistirolo e arricchendo il tutto con vari "elementi", tra cui alberi, palme, acqua che scorre.

I presepi esposti, vere e proprie “opere d’arte” artigianali, sono stati realizzati da Giacomo Cesana, Antonio De Nova, Mariarosa Fumagalli e Antonello Villa; Giancarlo Salati ha fatto i “diorami”, mentre altri presepi sono stati prestati da Ivano Lavezzari, Valentina Riva, Enrico Sambruni, dalla Parrocchia S. Valeria e da Tremolada Arte.

“Presepi Seregno” sarà visitabile fino a domenica 28 dicembre nei seguenti orari: feriali dalle 16.30 alle 19; festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.330 alle 19. Il 25 dicembre la galleria sarà chiusa.

Sempre sul tema del presepe altre due iniziative vedono l’Amministrazione protagonista in partnership con l’Unione Commercianti e gli operatori del mercato.

Da lunedì 8 dicembre a giovedì 25 dicembre i commercianti espongono nelle proprie vetrine o all’interno del proprio negozio le rappresentazioni della Natività che i cittadini potranno votare per decretare i tre presepi più originali, più fedeli alla tradizione, più innovativi anche dal punto di vista ambientale, meccanico e tecnologico. I tre negozi dei presepi più votati potranno indicare all’Unione del Commercio di Milano tre associazioni non profit a cui sarà consegnato un contributo, rispettivamente, di 1.000, 700 e 500 euro. L’estrazione si svolgerà domenica 25 gennaio alle 10.30 in Sala “Monsignor Gandini” (via XXIV Maggio).

Infine, in occasione del mercato straordinario di domenica 14 dicembre e domenica 21 dicembre, dalle 13 alle 19, saranno esposti i presepi realizzati dagli alunni delle scuole elementari, pubbliche e private, della città che potranno essere votati dai clienti del mercato di piazza Linate.